Ajloun

Viaggiando a nord della Giordania, Ajloun e il suo castello meritano sicuramente una visita. Ajlun, è la capitale del Governatorato di Ajloun, una città collinare nel nord della Giordania, situata a 76 chilometri (circa 47 miglia) a nord ovest di Amman. È noto per le sue imponenti rovine del castello Ajloun del XII secolo. Questo luogo si snoda attraverso fertili colline verdi fiancheggiate da uliveti.

 

Il castello di Ajlun si trova sul sito di un antico monastero. Fu rinnovato come fortezza nel 1184 da Izz al-Din Usama, un generale dell'esercito di Saladino. Il castello controllava il traffico lungo la strada che collegava Damasco e l'Egitto. La fortezza segna il limite più lontano delle incursioni dei Franchi durante le Crociate.

 

Alcune delle pietre con cui è stato costruito il castello hanno croci incise su di esse, dando credito a una tradizione, raccontata da uno storico arabo del 13 ° secolo che: "un antico monastero sorgeva sul sito, abitato da un cristiano di nome Ajloun; quando il il monastero cadde in rovina, il castello prese il suo posto e il nome del monaco ".

 

Nel centro di Ajloun si trova la Grande Moschea Ajlun. Questa moschea è una delle più antiche esistenti in Giordania e risale a circa 800 anni fa. Questo edificio era precedentemente una chiesa cristiana bizantina; ci sono stati rapporti di scrittura greca nelle sezioni più antiche. La torre di preghiera è chiamata "il filtro" da alcuni locali (riferendosi a un filtro per sigarette, perché metà della torre era costruita su una torre quadrata, molto probabilmente un campanile della Chiesa).

 

Questo posto ti conquisterà di sicuro.